Lights Under The Sheets

Aly - 24 - Italy.
"Cuore di pietra preziosa fa che non ti rubino la voce, fa che non si parli mai di amanti, già da tempo non ci penso più.
Per la tua gonna turchese, per i fogli e le matite, io so da lì te non ti muovi anche se io ho palesemente voglia di te."
dormire da solo
dormire da solo, hai spazio
puoi rotolarti nel letto
puoi fare capriole
cunìculi sotto le coperte
metterti a sghimbescio
mangiare i crackers sbriciolosi
e altro
ma non puoi
accucchiaiarti a un corpo femmina
che gli fai quella cosa spaziale
da dietro
che con la mano le prendi la tetta superiore
e ti assopisci
con il calore
della sua schiena
sulla tua pancia
e se sei fortunato
i vostri respiri
andranno via all’unisono
la tua pancia
la sua schiena
la sua nuca
le tue braccia
i piedi nei piedi
che si carezzano
tenendo il tempo della notte
fottendosene del regno dei cieli.

Alessandro Baricco (via ambiguablr)

(Fonte: abbraccichesalvano, via biancaneveccp)

Poi tutto torna come prima, ma non è più la stessa cosa.

Guido Catalano.

Questa notte
tornandomene a casa
in bicicletta
piuttosto di buon umore
quel tipo di umore buono
che ti viene
andando in bici
nel silenzio della notte
quando le auto dormono
e i semafori riposano
e la città è bella
ho avuto la sensazione
che mancasse qualche cosa.
E qualcosa in effetti mancava
più che qualcosa
qualcuna
mancava qualcuna
accanto a me
una ragazza pedalante
con un vestito leggero e svolazzino
il colore a tua scelta
che mi pedalasse un po’ vicino
che venisse da lontano
alla quale raccontare
le vie
i portici
le piazze
e chiacchierare pedalando
contenti tra le strade
di questa città notturna
silenziosamente meravigliosa.
Non c’è molto da aggiungere
perché questa poesia
è una poesia molto semplice
il cui fine
credo
sia di raccontare
che questa notte
tornandomene a casa
in bicicletta
se s’ era in due
era un poco meglio.

hahairuinedyou:

the-word-is-love:

beeeeeatles:

John Lennon’s last photos alive.

this angers me

I feel sick

(via ludorushjob)

Guido Catalano - A Torino non si scherza un cazzo.

A Torino non si scherza un cazzo
a Milano gira il grano
a Roma è tutto un magna magna
a Napoli poi muori
a Verona ti innamori
ma a Torino
non si scherza
un cazzo.
Questa poesia d’amore non è una poesia d’amore
perché a Torino non si scherza un cazzo
perché è l’amore ai tempi di Torino
perché Torino ha i tempi dell’amore
ma è roba dura
è roba che te la devi faticare
è un amore che ci sta poco da scherzare.
Questa poesia d’amore
non è una poesia d’amore
è una spada laser
questa poesia è una spada laser
e noi siamo belli
e tu hai gli occhi buoni
- buoni non vuol dire stupidi
buoni vuol dire
che non si scherza un cazzo –
e noi siamo due Jedi io e te
e abbiamo capito
che il lato ganzo della forza
alla fine
è meglio.
A Torino fai più fatica qui a Torino
perché a Torino
non so se è chiaro
a Torino
non si scherza un cazzo.
Però se ce la fai a Torino
- e pochi ce la fanno –
a Torino se ce la fai
poi spacchi i culi
a mani nude
a mani nude legate dietro la schiena
su un piede solo
con un gatto su una spalla
sorridendogli negli occhi.

Perché se voglio io
hai presente la Luna?
anche la Luna a Torino
è una Luna
che ti giuro
è una Luna che non scherza un cazzo.

Io la Luna
io salgo sulla cazzo di Mole
e te la stacco dal cazzo di cielo
a morsi
la Luna
hai capito?
te la strappo dal cielo a morsi
e sai che faccio?

la sputo

e poi già che ci sono
la tiro giù la Mole
a testate la tiro giù
che mi ha rotto i coglioni pure la Mole
come la bagna cauda del cazzo
e i torelli sputazzoni.

Comunque
volevo solo dire
- perché magari mica si è capito bene –

che io a Torino ci vivo
ci muoio
e poi ci resuscito
perché qui a Torino
non si scherza
un cazzo.

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player and Tumblr Follower Counter